Le migliori cuffie noise cancelling del 2017

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Hai bisogno di un paio di cuffie antirumore ma non sai quale scegliere tra le tante disponibili in commercio? Non temere, perchè abbiamo noi la soluzione al tuo problema. continua a leggere qui di seguito e di sicuro non te ne pentirai…

Meglio cuffie attive o passive?

Le cuffie noise cancelling hanno un ruolo fondamentale per le nostre orecchie, in quanto servono a proteggere l’udito da rumori esterni, che potrebbero via, via provocare dei danni. Tuttavia è bene sottolineare che, nessuna cuffia isola completamente i rumori esterni, possono essere attenuati ma non eliminati.

Sul mercato si possono distinguere due tipi di cuffie, attive e passive. La prima tipologia ha la funzione di limitare i rumori esterni e proteggere le orecchie dai toni bassi, mentre quelli più alti sono difficili da bloccare. In quest’ultimo caso rientrano in questa categoria i rumori tipici di un cantiere, di un’officina, di un impianto industriale, ecc…

Diverso invece, è il discorso fatto per le cuffie attive. Esse sono state costruite in modo tale da creare una sorta di barriera antirumore sonora. Questo dispositivo si rivela davvero molto efficace a prescindere di quanto sia intenso e forte il rumore esterno. In particolar modo, sono in grado di bloccare i rumori molesti, ad esempio quelli oltre gli 82 dB. Oltretutto, queste tipologie di cuffie permettono di collegare dispositivi portatili per poter ascoltare musica oppure rispondere al telefono.

Che caratteristiche deve avere una buona cuffia antirumore?

Prima di tutto occorre valutare attentamente la comodità delle stesse, soprattutto se bisogna indossarle per tantissime ore al giorno. In questi casi un modello con un prezzo basso è veramente da evitare perchè si rivelerà di sicuro poco confortevole.

Le cuffie inoltre, devono essere leggere e prevedere l’archetto regolabile in maniera tale da adattarsi alle teste di ogni utente.

Anche il design riveste un ruolo fondamentale non tanto per dal punto di vista estetico quanto funzionale. Sapete perchè cari lettori? Ve lo sveliamo subito: scegliere ad esempio delle cuffie pieghevoli può rivelarsi una buona soluzione in quanto potete trasportarle con voi ovunque andiate. Esse possono essere trasportati in maniera comoda e sicura.

Un altro aspetto da tenere in considerazione quando si sceglie questo dispositivo è il materiale utilizzato. Esso deve essere resistente, durevole nel tempo, anallergico e morbido in maniera tale da assicurare il massimo comfort alle vostre orecchie.

Ma ora passiamo alle migliori cuffie noise cancelling 2017

Bose QuietComfort 35 – Vedi prezzo o acquista

L’ambiente urbano può essere molto rumoroso e di conseguenza ci sono situazioni in cui i suoni superano di molto la soglia del fastidio. Ma oggi esiste una soluzione alquanto efficace, le cuffie Bose Quiet Comfort. Il suo peso è ridotto e i materiali utilizzati sono tutti di ottima qualità, tant’è che i cuscinetti con granuli di silicone sono così soffici da adattarsi alla perfezione.

Questo dispositivo si rivela resistente agli urti e durevole nel tempo. La cura nei dettagli si nota anche nell’utilizzo di Alcantara come tessuto, lo stesso impiegato sulle automobili sportive e non solo.. In più le batterie agli ioni di litio offrono fino a 20 ore di riproduzione in wireless con una ricarica.

Sennheiser Momentum 2 – Vedi prezzo o acquista

Le Sennheiser Momentum 2 sono delle ottime cuffie con microfono e comandi integrati compatibili con smartphone Apple e il sistema Android. La leggerezza, la qualità del suono, e l’indossabilità consentono di essere utilizzate anche per lunghi periodi senza arrecare disagio o pressione ai padiglioni auricolari.

Anche l’occhio vuole la sua parte e in questo caso il design è particolarmente accattivante. Essendo un modello di cuffia on-ear i padiglioni delle Sennheiser Momentum coprono l’orecchio ma non lo avvolgono per intero. Per quel che concerne l’archetto, esso è realizzato in acciaio inox e la parte superiore è ricoperta da un’imbottitura rivestita in simil-pelle. Nonostante il metallo utilizzato sia piuttosto robusto l’archetto tuttavia, risulta leggero e flessibile.

AKG N60 NC – Vedi prezzo o acquista

Le cuffie AKG N60 NC forniscono un suono superiore rispetto alle altre cuffie sul mercato e in aggiunta utilizzano la cancellazione del rumore per ridurre i suoni esterni. Grazie alla sua flessibilità è possibile portare il dispositivo ovunque si vuole.

La durata della batteria è di 30 ore, la modalità passiva consente di continuare l’ascolto anche quando la batteria è scarica.

Sony MDRZX110NC – Vedi prezzo o acquista

Si tratta di cuffie di fascia media, e nonostante ciò si sono finora distinte sul mercato con grande successo. Per quanto riguarda il fattore della connettività, esso costituisce uno dei punti forti della Sony. Le cuffie possono essere utilizzate sia in modalità bluetooth che via cavo. Non solo, ma il sistema cordless in dotazione è tra i più moderni e possiede caratteristiche davvero innovative sotto tutti i punti di vista.

La durata massima della cuffie è di 13 ore, un po’ sotto la media rispetto alle altre cuffie presenti in commercio, tuttavia le batterie utilizzate sono a litio per cui sono totalmente esenti dall’effetto memoria. Inoltre tale tecnologia permette sempre una rapida ricarica, e in questo caso non supera le tre ore.

Per quanto riguarda la sua struttura: i cuscinetti che si trovano sui padiglioni sono comodi e soffici. L’archetto è facilmente regolabile per tutti i tipi di testa. Le cuffie in questione sono di tipo over-ear, il che significa che copre completamente l’orecchio permettendo un perfetto isolamento acustico.

Sui padiglioni stessi sono presenti diversi comandi.

Bose QuietComfort 20 – Vedi prezzo o acquista

Si tratta di auricolari ad alto contenuto tecnologico per quanto riguarda forma, elettronica e materiali. All’interno di ogni singolo auricolare si trovano bensì 2 microfoni, uno orientato verso l’interno dell’orecchio mentre l’altro verso l’esterno. Lo scopo di questo dispositivo è quello di captare il rumore e cancellarlo poi elettronicamente.

Grazie all’alta qualità del suono, ed ai materiali utilizzati, si può affermare in tutta franchezza  che queste cuffie fanno davvero la differenza. Per non parlare poi della qualità costruttiva: essa è perfettamente allineata alla resa audio e comprende un profilo in gomma morbida, che una volta indossato si rivela molto comodo.

L’unico svantaggio riguarda l’effettiva ergonomia del controllo remoto, che si trova nella parte finale del cavo molto vicino al jack che deve essere inserito all’interno del dispositivo. Da un lato questo piccolo accorgimento è comodo perchè permette di tenere in mano lo smartphone nonchè il modulo di controllo. D’altro canto invece, potrebbe rappresentare un problema vero e proprio dal momento che si tratta di aggiungere una componente in più da infilare in tasca che potrebbe, in un certo senso, dare fastidio ai runner.