Zildjian Gen16 AE Cymbal System, dei piatti elettronici ma molto realistici a livello sonoro

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

I piatti Zildjian Gen16 AE hanno una cupola a forma di doppio microfono che raccoglie il loro suono rendendo questi dei piatti digitali.

Pensati a come una chitarra elettrica con il pick-up che ‘sente’ le corde che vibrano, l’energia viene convertita in un segnale elettrico che se inviato a un dispositivo DSP come un Line6 Filter Modeller, può rendere il suono della chitarra come un synth Moog. E’ importante non pensare al sistema AE come un dispositivo. Con l’AE è possibile ottenere il tono acustico ‘reale’ acustica in un pacchetto elettronico che può essere utilizzato per la registrazione o le performance dal vivo. Il più completo Gen-16 è il pacchetto AE368 sono composti da degli hi-hat da 13 pollici e i crash e ride da 16 e 18 pollici. I piatti come accennato sopra sono praticamente un vero affare, ma sono molto più silenziosi dei piatti normali, sembrano abbastanza robusti ed hanno un uscita mini-jack. I pickup inviare un segnale al modulo compatto DCP che ha degli ingressi per hi-hat, ride e tre piatti. Si tratta di un semplice dispositivo in termini di controlli – ciascun ingresso offre una scelta di 20 suoni preimpostati, con il controllo del Pan e del volume. A destra dell’unità ci sono i controlli per il volume master, i vari piatti, il riverbero e il volume della cuffia. La parte posteriore dell’unità offre delle uscite, l ‘ingresso per la batteria’, cinque ingressi mini-jack per i piatti, una connessione USB per consentire gli aggiornamenti firmware, l’Aux-in per iPod ecc. Il sistema Gen16 sistema non offre una grande varietà di classici rumori elettronici o strumenti etnici e non consente una grande flessibilità per la modifica. In compenso troviamo una buona selezione di suoni dei piatti acustici in grado di rispondere in modo molto simile gli strumenti normali.