Ecco come eseguire l' ACCORDATURA VIOLINO

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

ACCORDATURA VIOLINO

Il violino viene accordato ruotando i piroli nel cavigliere. LA corda del La viene accordata per prima, generalmente a 440 Hz, utilizzando un corista o un Diapason. Le altre corde vengono accordate in base alla prima, ad intervalli di quinta, utilizzando la tecnica del raddoppio. Alcuni violini possono essere regolati per mezzo di viti di precisione della cordiera. Questo tipo di accordatura è più semplice di quanto non lo sia l’uso dei piroli. In genere i piroli funzionano meglio e sono più utili per le corde in metallo, dal momento che la tensione è più alta, hanno però il difetto di appesantire la cordiera ed il violino, rendendo quanche effetto negativo sul suono. Su molti violini questo ausilio viene utilizzato solo per il cantino.

Spesso le piccole modifiche sull’accordatura vengono fatte tirando una corda con un dito, per allentarla leggermente ed assestarla.

L’accordatura Sol-Re-La-Mi viene utilizzata per la stragrande maggioranza dei violini, ma esistono altri sistemi che vengono impiegati occasionalmente, per esempio accordando la quarta corda in La, sia nella musica classica (dove questa tecnica è nota come scordatura) sia in alcuni stili folk.

SUONARE IL VIOLINO

Quando si suona il violino l’arco si impugna con la mano destra e viene fatto scorrere perpendicolarmente alle corde, circa a metà strada tra il ponticello e la fine della tastiera, mettendo in vibrazione la corda prescelta. La corda viene scelta variando l’inclinazione dell’archetto.

L’altezza delle note è controllata dalla mano sinistra, che regola la lunghezza della parte vibranti della corda mediante la pressione delle dita sulla tastiera.

Per far vibrare le corde, il violinista passa delle resine sui crini dell’archetto una polvere dine e bianca con un lieve effetto adesivo

NOTE

Il violino viene spedito con il ponticello smontato, onde evitare danneggiamenti durante il trasporto. Il montaggio di quest’ultimo va fatto posizionando il ponte al centro delle due chiavi di violino prima di effettuare l’accordatura dello strumento. La tensione delle corde va regolata tramite i piroli conici posti sull’estremità del manico facendo attenzione a ruotare lentamente per evitare la rottura della corda o del ponticello.