Recensione sui Monitor Mackie HR824 MK2 e HR624 MK2

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio


Poiché sia l’ Mk2 HR824 che l’HR624 Mk2 sono modelli abbastanza simili, se non in woofer specifiche dimensioni, potenza e frequenza, ho deciso di concentrarmi sull’ Mk2 HR824 che è il modello più grande. La prima cosa che ho notato è che, invece della solita impiallacciatura nera cenere, i monitor sono fatti in MDF, brillante, nero lucido. Sono stati utillizzati dei rinforzi interni  per rendere il mobile più rigido e, come per i vecchi modelli, lo spazio libero è riempito con una schiuma acustica per ridurre i riflessi interni.
Durante la fabbricazione, la risposta del guadagno e la frequenza degli altoparlanti è individualmente regolabile per ridurre le variazioni delle prestazioni a causa delle tolleranze dei componenti, quindi dovremmo essere in grado di prevedere un abbinamento migliore tra le coppie degli altoparlanti. L’HR824 originale utilizza un tweeter con una cupola in alluminio, che dà un suono leggermente più dolce rispetto ad alcuni dei modelli piuttosto esuberanti con i tweeter in titanio. Nell’ Mk2 HR824, la bassa frequenza (LF) driver è alimentata da un amplificatore da 150W e l’amplificatore tweeter è valutato a 100W. 
 
L’ HR624s originale impiega un woofer da sei pollici con l’interruttore LF situato in una posizione centrale a 47Hz, la risposta dei bassi è più o meno la stessa di quella dell’ HR824, che è abbondante per la maggior parte studi di piccole-medie dimensioni. L’incarnazione Mk2 effettivamente suono molto simile ma, come la serie Mk2 HR824, è un pò più regolare nella fascia alta. Tutti i comandi sono sul pannello posteriore, e sembrano molto simili a ciò che era presente sull’ HR originale. Troviamo un ingresso RCA, jack bilanciato jack e XLR bilanciato. 


Performance 
Come un monitor da studio, mi piace molto l’originale Mackie 824. Nonostante il cambiamento dei driver e il passaggio al titanio per il materiale del tweeter a cupola, l’ Mk2 HR824 riesce a mantenere sostanzialmente lo stesso suono familiare come il suo predecessore, quindi il suono complessivo è ancora fluido e ben equilibrato. Il suono complessivo dà un tocco morbido con delle mid-range chiare e dettagliate e dei bassi profondi. So che alcuni utenti criticare le prestazioni dei monitor Mackie a causa dellebasse frequenze, ma molti di loro li usano in punti critici dove le frequenze basse aumentano. So anche che si può trovare dei monitor più accurati. Ma provando diversi monitor posso dire che con i mackie 824 e 624 originali mi sono trovato bene. 
http://www.mackie.com/products/hrmk2series/