Rupert Neve Portico II channel un pre vintage con una progettazione moderna

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Rupert Neve ha realizzato il Portico II channel, che ha un circuito con mic / line / DI input, EQ, compressore VCA e le sezioni di uscita. L’Allestimento interno è eccellente. Inoltre, l’unità ha un grosso trasformatore toroidale in uscita.  L’ingresso microfono utilizza un trasformatore Neve (Transformer-Like-Amplifier) e lavora a 10k ohm. Il guadagno di ingresso è di 0-66 dB. Con dei pulsanti per la fase (polarità), mute e phantom on / off. In più ha un passa alto che lavora da 20 a 250Hz.

In questo modulo troviamo un equalizzatore a 4 bande (± 15dB ciascuno), ha una coppia di manopole per il midrange completamente parametrico (LMF e HMF). I filtri LF e HF hanno quattro opzioni di frequenza ciascuno. Qui, Neve ha riutilizzato l’ “Accelerated Slope”, un design usato sui moduli 1064 e 1073 per i filtri  HF e LF. Le bande l’LMF e HMF hanno una campana variabile Q ,7-5, e un 70 a 1.4K Hz per l’ LMF, e da 700 a 14k Hz per HMF. Ci sono dei pulsanti in / out per ciascuna delle sezioni HF e LF, e un singolo interruttore sia per l’ LMF che per l’HMF. In quello che potrebbe essere un primo progetto, il circuito de-esser è incorporato nella sezione HMF, dove è ridotta la sezione audio (in risposta ad una “s”), invece di tutta la banda audio tramite la sezione del compressore.

COMPRESSORE

Tra le caratteristiche distintive e utili del compressore c’è il controllo Blend, che mescola la quantità del segnale compresso con l’originale, mentre un FF/FB offre una scelta fra una moderna compressione olo stile dei compressori vintage . Il compressore utilizza un chip VCA che lavora su ratio da 1:1 a 40:1, inoltre si possono impostare i tempi di attacco da 20 a 75ms, 100ms fino a 2.5 secondi per il rilascio, e fino a 20 dB di make-up per il guadagno.

IL CANALE

La possibilità di avere un microfono, linea e ingresso diretto sempre connesso è un grande vantaggio: Il microfono pre gestisce fino a +26 dBu e può funzionare come un secondo ingresso di linea senza un pad. I tasti illuminati dell’unità sono eccellenti. I misuratori LED, anche se compatti, sono luminosi e di facile lettura. Batteria, voce, basso e le chitarre suonavano più ricche passando attraverso il II Portico.

Il preamplificatore microfonico è paragonabile a un modulo vintage Neve. Con un Neumann U87 per la voce, le differenze sono pari a zero rispetto ad un 1073 d’epoca con l’EQ disattivato. Sul II Portico, i livelli di ronzii e i rumori sono inferiori e la gamma dinamica è stata molto superiore rispetto al 1073. Le fonti Percussive suonavano più calde nelle frequenze basse, ma molto aperto nella gamma alta. Il DI è pulito e suona grasso. La mia Fender Stratocaster suona esattamente come dovrebbe, il suo pickup passivo non è stato caricato in giù. L’ FF/FB è come avere due compressori in uno. FB ha un suono vintage e liscio con meno artefatti, sulla voce era più rotondo e più alto, utilizzando più spazio nel mix, mentre quando si usa l’ FF, la stessa traccia vocale diventa più presente.

La manopola Blend è un ottimo modo per comporre l’importo esatto del totale controllo dinamico. L’equalizzatore è ottimo per tutto, sopratutto mi piace come lucida il suono vocale. Infine,la funzione Silk funziona bene per scaldare qualunque suono sottile, aggiunge una specie di bassa frequenza, mentre boost-Silk + è un effetto molto ad alta frequenza utile per i suoni un pò offuscati e pesantemente compressi. Il Portico II Channel combina le topologie di un circuito vintage con una progettazione per questi tempi moderni. Portico II Channel