Le migliori fotocamere digitali del 2020

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Devi scegliere la macchina fotografica digitale ma non sai tra le tante qual è quella che fa per te? Non temere perché abbiamo noi la giusta soluzione al tuo problema. Continua a leggere e di sicuro non te ne pentirai…

Ecco qualche dritta per scegliere la giusta fotocamera digitale

Generalmente per chi è alle prima armi sceglie una fotocamera compatta. Ma ci sono alcune cose che bisogna sapere prima di procedere all’acquisto. Questi tipi di dispositivo hanno il vantaggio di essere leggeri e poco ingombranti, inoltre sono molto silenziosi quando si scatta una foto, a differenza di una reflex. Tuttavia ci sono alcuni fattori che non possono essere sottovalutati quali:

  • la fotocamera  compatta non è adatta per chi vuole diventare un fotografo
  • mancano le più basilari funzioni, quali la priorità di diaframma
  • la creatività è molto limitata
  • fare una foto quando c’è poca luce spesso diventa quasi impossibile

Scelta della fotocamera digitale:

Mirrorless

E’ bene sapere che le macchine fotografiche Mirrorless sono una categoria di apparecchi fotografici che si sta affermando sul mercato.

Sono compatte e leggere e la qualità delle foto è comparabile con quella delle reflex. Per quanto riguarda la messa a fuoco automatica e lo scatto, una mirrorless è più rapida rispetto a una compatta. Ma anche qui non mancano gli svantaggi: gli accessori a corredo delle mirrorless sono ancora limitati rispetto alle reflex.

Altro difetto, è il mirino elettronico. In questi ultimi anni la qualità dei mirini elettronici è cresciuta ma non è comparabile con quella delle reflex.

Per la fotografia naturalistica o per quella sportiva è sconsigliabile acquistare questa tipologia di fotocamera digitale.

Reflex

Sono in molti a prediligere le fotocamere digitali reflex. Per quale motivo? La reflex è veloce, ha un mirino davvero eccezionale, mette a fuoco rapidamente e con estrema precisione anche i soggetti in movimento, oltretutto offre diverse funzioni manuali e, per chi lo desidera, anche funzioni automatiche che permettono a chi è alle prime armi di iniziare fin da subito, e mano a mano progredire, sperimentando i vari comandi.

Per quel che concerne la qualità delle foto, la reflex è ancora la migliore. L’unico svantaggio di questa tipologia di fotocamera è il suo prezzo. E’ chiaro che ci possono essere delle offerte imperdibili da cogliere al volo, tuttavia per chi vuole comprare un gran numero di obiettivi in modo da coprire tutte le proprie esigenze la spesa può aumentare di molto.

Bridge

Questo tipo di fotocamera digitale ha la qualità delle compatte, ma presenta il difetto di essere limitata per quanto riguarda la creatività, inoltre il suo peso è abbastanza evidente. Per chi vuole portarla tutti i giorni con sé si rivela ingombrante e pesante soprattutto se è corredata di vari obiettivi.

Ecco le migliori fotocamere digitali 2020

Siete pronti per scoprire quali sono le migliori fotocamere digitali di questo nuovo anno? Se la vostra risposta è si, ecco qui di seguito i migliori dispositivi da acquistare in totale sicurezza:

Canon EOS 4000 D – Vedi prezzo o acquista

Questa reflex della Canon è uno dei modelli più recenti e più apprezzati da chi muove i primi passi nel mondo della fotografia digitale. Il suo design intelligente e l’interfaccia dei comandi tattili la rendono accessibile a tutti, anche in termini di prezzo.

La scocca è in resina, quindi la fotocamera si rivela leggera e maneggevole. Ha un’ampia varietà di configurazioni di scatto, sensore APS-C, mirino ottico, otturatore meccanico, flash integrato, raffica da 3 fps, video in Full HD, carrello per eventuale flash esterno, schermo da 2,7 pollici e rotellina per l’apertura del diaframma. La connettività tramite Bluetooth o Wi-Fi accontenta anche i fan dei social, dando la possibilità di trasferire rapidamente le immagini. Per chi, invece, preferisce la post-produzione è possibile utilizzare la modalità Raw.

Come gran parte delle reflex entry-level, la EOS 4000D ha il vantaggio di essere molto pratica, con comandi intuitivi per cui si prende velocemente confidenza con le varie funzionalità. D’altro canto, questo è anche un po’ il suo limite perché non offre grandi possibilità di modulazione dei parametri. Se ti sei appena affacciato nel mondo della fotografia, comunque, la EOS 4000D è ottima per iniziare a sperimentare e lasciarti ispirare da qualunque cosa catturi la tua attenzione.

Sony Alpha A6000 – Vedi prezzo o acquista

La Sony A6000 offre ad un prezzo contenuto funzioni di buona qualità. E’ caratterizzata da una compattezza e leggerezza senza precedenti, che rendono questa macchina davvero unica, e da un design sobrio ed essenziale, quasi vintage, tipico della Sony.

La caratteristica principale di questa fotocamera digitale è la precisione dell’autofocus, grazie al sensore Exmor APS HD CMOS da 24 megapixel abbinato al sensore Bionz-X che, anche a distanza di anni dal lancio sul mercato, rendono la A6000 una delle mirrorless con la migliore velocità di risposta ed elaborazione dell’immagine. Ma i vantaggi non finiscono qua perché vanta una messa a fuoco che compete con le fotocamere di ultima generazione: per poter catturare soggetti in movimento e mantenerli perfettamente a fuoco, la Sony ha pensato bene di integrare all’interno del dispositivo un sistema ibrido basato su 179 punti a rilevamento di fase per una copertura del 92% dell’immagine.

Si tratta di una fotocamera leggera e maneggevole grazie al peso e alle dimensioni ridotte. Non ha bisogno di caricabatteria poiché è possibile ricaricarla tramite il cavo USB.

Canon EOS 6d Mark II – Vedi prezzo o acquista

 

La Canon EOS 6D Mark II è l’erede del modello EOS 6D, che aveva ottenuto un grande successo. Lanciata sul mercato nel 2017 la 6D Mark II ha il triplo vantaggio di avere una qualità dell’immagine migliore a parità di risoluzione, maggiore semplicità di utilizzo e un prezzo tutto sommato accessibile.

E’ una delle reflex full frame più leggere e compatte in circolazione, con telaio in lega di alluminio e rivestimento in resina di policarbonato e, nonostante le dimensioni ridotte, lo schermo LCD è orientabile. La 6D Mark II è dotata di sensore CMOS Full-Frame da 26 megapixel, processore DIGIC 7, tecnologia Dual Pixel CMOS AF a rilevamento di fase per una messa a fuoco rapida e fluida, e sistema autofocus personalizzabile a 45 punti, tutti a croce centrale, che consente di tracciare con la massima precisione i soggetti in movimento.

Anche dal punto di vista della connettività non delude, infatti è dotata di tecnologia Wi-Fi e Bluetooth, oltre a un GPS integrato che consente di localizzare il luogo in cui è stato effettuato lo scatto. E’ utilizzabile in due modalità personalizzabili (C1 e C2) adatte ai professionisti, mentre per i principianti è disponibile un’ampia varietà di modalità di scatto assistita ed effetti di vario tipo.

Fuji X-T2 – Vedi prezzo o acquista

La X- T2 vanta una serie di specifiche tecniche davvero all’avanguardia, infatti il fatto di essere stata introvabile sul mercato durante i primi mesi della commercializzazione significa che è un dispositivo molto apprezzato e piace a tutte le tipologie di clienti.

Si tratta di una mirrorless compatta, ergonomica e maneggevole. Il telaio in lega di magnesio le conferisce nello stesso tempo robustezza e leggerezza e il corpo macchina è tropicalizzato, ovvero resiste alle alte e basse temperature e all’umidità. Tutte le chiusure e gli sportellini sono dotati di guarnizioni in modo da proteggere le parti interne da schizzi o polvere. L’impugnatura è ben prominente e si può tenere il dispositivo tranquillamente anche con una sola mano.

La X-T2 è dotata di sensore X-Trans CMOS da 24 megapixel, che , abbinato al processore X-Processor Pro, garantisce un’elevata qualità delle immagini; l’autofocus a 325 punti AF basato sul rilevamento di fase e di contrasto è ottimo rispetto alla stragrande maggioranza delle mirrorless. Altra caratteristica notevole della X-T2 è l’AF-C (autofocus continuo) che permette di seguire i soggetti in movimento in modo preciso grazie alla combinazione di tre parametri e alla possibilità di scegliere tra 5 modalità. Il mirino è elettronico OLED e lo schermo LCD da 3 pollici è inclinabile in tre direzioni, non ha il flash integrato e ha la connettività Wi-fi o tramite app per IOS e Android. In definitiva, per il suo prezzo, si tratta di un vero gioiellino, versatile e adatto a diverse categorie di utenti, dagli amatori ai professionisti.

Nikon D5300 – Vedi prezzo o acquista

La Nikon 5300 è ideale per i fotografi amatoriali che non vogliono rinunciare alla qualità e alle funzioni all’avanguardia. Presenta un corpo maggiormente strutturato rispetto al modello Nikon D3300 e in aggiunta ha più controlli fisici. E’ dotata di sensore CMOS APS-C da 24 megapixel, motore AF da 39 punti di cui 9 a croce, e tecnologia Wi-Fi e GPS. Il display da 3,2″ ad alta risoluzione è completamente snodabile in ogni direzione, utilissimo per i selfie, e il mirino è un pentaspecchio con una copertura del 95% che ha anche la possibilità di attivare la visualizzazione di un reticolo di allineamento. Il menu è chiaro ed intuitivo, con diversi parametri regolabili che aiutano anche i più inesperti ad ottenere scatti perfetti.

La fotocamera si presenta compatta ed ergonomica. Una novità importante è che il materiale plastico con cui è realizzata è rinforzato con fibra di carbonio, motivo per il quale risulta più leggera, comoda e facile da trasportare ovunque. E’ piccola ma ben strutturata e funzionale.

Il processore Expeed 4 garantisce una veloce elaborazione delle immagini, l’autofocus Life View mantiene nitidi anche i soggetti in movimento ed  è possibile girare filmati in Full HD. Insomma, per un prezzo più che accessibile, la Nikon 5300 rappresenta un ottimo punto di partenza per i neofiti, ma è adatta anche a chi è già esperto di fotografia digitale.

E ora, dopo aver scoperto quali sono le migliori fotocamere digitali,  non ti resta che scegliere quella che rispecchia meglio le tue esigenze..

Buon acquisto!