Le migliori fotocamere compatte del 2020

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Nonostante i passi da gigante che la tecnologia ha fatto negli ultimi anni, non si può ancora dire che gli smartphone possano sostituire del tutto una fotocamera. La qualità delle immagini della maggior parte dei cellulari non può competere con quella delle fotocamere digitali, per non parlare della mancanza di un vero e proprio zoom. Inoltre, grazie alla portabilità, alla facilità di utilizzo e a un migliore editing post-scatto, la fotocamera rappresenta ancora oggi la soluzione migliore.

Quando si parla di fotocamere di qualità, si pensa spesso alle reflex. Tuttavia, se il proprio obiettivo non è quello di scattare delle foto semi professionali e se non si avverte il bisogno di frequentare un corso specifico, allora acquistare una reflex non ha alcun senso: in questo caso sarebbe meglio scegliere una fotocamera compatta, ossia più economica ma con delle ottime prestazioni, e con il vantaggio aggiuntivo di poterla tenere in una sola mano.

Naturalmente per poter acquistare una buona fotocamera compatta è necessario valutare alcuni fattori, in maniera tale da non fare un acquisto errato, quindi ti proponiamo innanzitutto una breve guida all’acquisto.

Tipi di fotocamera compatta

Esistono diverse tipologie di fotocamera compatta. Le più celebri sono le “point-and-shoot”, o punta e scatta. In pratica questi dispositivi consentono di puntare il soggetto e scattare senza troppi pensieri e sono adatti per chi è alle prime armi e per chi cerca un prodotto affidabile da utilizzare occasionalmente per scattare i momenti più belli di una vacanza o della propria vita. La caratteristica saliente di questo tipo di macchina fotografica è il suo peso in quanto è abbastanza ridotto così come le dimensioni.

Poi ci sono le fotocamere bridge, una via di mezzo tra le compatte e le reflex, con lo zoom fisso e molte funzioni automatiche facili da attivare. Si trovano in commercio anche molte compatte di fascia alta che possono essere una buona alternativa a una mirrorless, e sono adatte per chi non vuole scendere a compromessi in termini di trasportabilità.

E infine, fra le fotocamere compatte, si stanno diffondendole action cam. Si tratta di piccole videocamere che possono essere collocate ovunque, perfino sott’acqua o agganciate a veicoli in corsa.

Alcuni consigli per l’acquisto

Risoluzione

Quando si decide di acquistare una fotocamera compatta, la prima regola da tenere bene in mente è quella di non guardare solamente la risoluzione. E’ vero che maggiori sono i megapixel, più dettagli saranno visibili, ma c’è un piccolo mito da sfatare: il numero dei megapixel non dà informazioni reali sul livello di dettaglio raggiunto e sulla reale qualità dell’immagine, tant’è vero che può capitare di ingrandire una foto ad alta risoluzione e accorgersi che è completamente sgranata! Una fotocamera compatta da 16 o 20 megapixel ad esempio, è più che sufficiente.

Zoom

Un parametro fondamentale da considerare nell’acquisto di una fotocamera compatta è lo zoom, dal momento che questi apparecchi non hanno la possibilità di cambiare la lente. Solitamente per il formato full frame lo zoom va dai 24 mm ai 70 mm, ma esistono anche fotocamere compatte col superzoom che può arrivare oltre i 200 mm. Facciamo innanzitutto una distinzione tra zoom ottico e zoom digitale. Quello digitale, in realtà, non è altro che un ingrandimento software dell’immagine, che spesso non fa che provocare una perdita di qualità. Invece lo zoom ottico è quello che garantisce prestazioni migliori.

Per capire qual è lo zoom più adatto alle proprie necessità, bisogna innanzitutto avere un’idea del genere di fotografia a cui ci si vuole dedicare e dei contesti in cui si andrà a operare. Per quanto riguarda i contesti urbani, ad esempio, si può optare anche per fotocamere di fascia bassa. Gli zoom che arrivano a 50 mm o a 70 mm sono sufficienti nel caso dei ritratti, ma se si ci si dedica alla fotografia naturalistica, magari su soggetti molto lontani, allora bisogna prendere in considerazione un superzoom, che arrivi come minimo a 200mm.

Diaframma 

Anche il diaframma è un criterio importante nella scelta: si trova all’interno dell’obiettivo ed è composto da due lamelle che si aprono e si chiudono, e la sua ampiezza determina quanta luce raggiungerà il sensore. Questo parametro è espresso con la sigla f/ seguita da un numero: più basso è il numero, maggiore è l’apertura del diaframma. Quindi un diaframma più ampio permette di scattare foto di buona qualità anche in condizioni di scarsa luminosità. Altri vantaggi di un’ampia apertura del diaframma sono la riduzione del rischio di ottenere foto mosse e la possibilità di ottenere una migliore sfocatura dello sfondo.

Sensore

 

Mirino

 

 

 

Altri elementi fondamentali a cui bisogna prestare attenzione sono i seguenti: lo stabilizzatore non se ne può proprio fare a meno. Si tratta di un piccolo dispositivo che ha la funzione di stabilizzare, come dice il termine stesso, quei piccoli movimenti della mano che è impossibile controllare e che sono dunque, impercettibili.

Anche il grandangolare è un elemento che non deve assolutamente mancare, in quanto permette di scattare foto di qualità anche in ambienti chiusi e dallo spazio limitato nonchè fotografie panoramiche.

 

Detto questo ora vediamo quali sono le migliori fotocamere compatte 2020.

Migliori fotocamere compatte 2020

Canon PowerShot G9 X – Vedi prezzo o acquista

Si tratta di una fotocamera molto elegante dal punto di vista estetico. il suo peso e le sue dimensioni sono abbastanza ridotte. Si rivela versatile, maneggevole e non è difficile da utilizzare. Il display è fisso, per cui non lo si può declinare a proprio gusto e piacimento. In aggiunta il display non dispone di comandi direzionali, ma il tutto si svolge attraverso il touchscreen.

La ripresa HD (1280×720) è disponibile solamente a 30fps solo con la risoluzione VGA (640 x 480) la G9X può registrare fino a un’ora di filmato. Il prodotto in questione utilizza la batteria agli ioni di litio NB-13L

Fujifilm X30 – Vedi prezzo o acquista

E’ una fotocamera compatta dalle buone prestazioni. La struttura è ben realizzata, con solidi metalli e tanti comandi manuali. in aggiunta possiede un bel mirino elettronico.  Lo schermo è inclinabile, non manca il wi-fi ormai integrato in quasi tutti i modelli.

Come abbiamo anticipato precedentemente, i suoi materiali sono i punti di forza. Grazie ad un largo utilizzo del metallo, assicura al prodotto resistenza e solidità. Tutte le finiture sono di elevata qualità. L’unico piccolo svantaggio è il peso, ma in linea di massima il tutto viene compensato per le sue buone prestazioni.

Panasonic Lumix DMC-LX100 – Vedi prezzo o acquista

Si rivela un prodotto versatile in quanto offre un livello di controllo creativo che generalmente è disponibile soltanto nelle fotocamere professionali. La fotocamera è dotata di comandi analogici il che assicurano al fotografo comodità e praticità di utilizzo.

Non è propriamente tascabile come tutte le altre fotocamere compatte, ma viste le specifiche che offre questo prodotto sembra che voglia offrire qualcosa in più all’utente. Ha un’impugnatura non troppo sporgente, tuttavia risulta ben salda. E’ realizzata in metallo e si rivela alquanto resistente.

Sony DSC-W800 – Vedi prezzo o acquista

Sony DSC-W800 non è difficile da utilizzare e grazie alle sue caratteristiche innovative riesce a realizzare foto di buona qualità. Attraverso il sensore Super HAD CCD da 20,1 megapixel scatta foto nitide e riprende video ad alta definizione.

Sono integrati altresì degli effetti artistici di tutto rispetto, per cui si potranno realizzare delle immagini divertenti. Tuttavia due sono gli svantaggi di questa macchina fotografia compatta: tempi di risposta un po’ lunghi e tempi lunghi fra uno scatto e l’altro successivo.

Canon PowerShot G5 X – Vedi prezzo o acquista

La fotocamera in questione scatta immagini davvero sorprendenti con un obiettivo luminoso f/1,8-2,8, un sensore da 1″ e un ampio mirino elettronico. Grazie alla messa a fuoco automatica rapida e precisa si potrà scattare in totale sicurezza.

Con le caratteristiche avanzate di cui dispone si possono ottenere immagini di alta qualità, scatti nitidi e luminosi in qualsiasi condizione di luce. Inoltre è possibile creare dei filmati Full HD a 60p per mezzo del controllo della sensibilità ISO, del diaframma e del tempo.