alesis multimix mixer per pc firewire

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

alesis multimix mixer per pc firewire
http://www.alesis.com/multimix8firewire
Può sembrare solo un altro mixer, ma questo nuovo modello entry-level di Alesis è Troppo bello

A prima vista, il mixer Alesis Multimix Firewire potrebbe essere scambiato per tutti gli altri modelli a prezzi accessibili, ma l’inclusione dell’ interfaccia Firewire permette di raddoppiare le funzioni come multi-canale, interfaccia per computer,Post-EQ, uscite dirette post-fader di ogni canale (otto mic / line canali quattro canali stereo di linea sul modello a 16 canali che avevo per la revisione) vengono inviati al computer tramite il collegamento Firewire, così come il mix stereo principale , mentre il mix stereo di ritorno dal computer viene instradato nella sezione monitor. La sezione del mixer MultiMix FireWire 16 è così sofisticata come il Mackie Onyx, ma ha il vantaggio di essere estremamente poco costosa, e la sua funzionalità soddisfa un buon computer con molte applicazioni audio, in particolare quando è necessario registrare più sorgenti contemporaneamente. Se si dispone di un computer e si desidera registrare una band, questa è una grande soluzione.

Specifiche tecniche

La serie Multimix (di cui 8-, 12 – e il modello a 16 canali), si basa tutto sul chipset DICE II Firewire, che gestisce l’interfacciamento audio con una risoluzione a 24 bit e frequenze di campionamento di 44,1 kHz o 48kHz. L’interfaccia è compatibile con Mac o PC che hanno le porte FireWire IEEE 1394, ed i driver sono inclusi in un CD-ROM per Windows XP e Mac OS X. Una copia di Steinberg Cubase LE è inclusa. Inoltre, un / PDIF coassiale porta una versione a 16 bit digitalizzata del mix stereo principale.  Per impostazione predefinita funziona a 44,1 kHz, ma quando il Multimix è collegato ad un computer può essere impostato su 44.1 o 48kHz.

con un processore di effetti digitali a 28 bit è in grado di fornire 100 effetti preimpostati, tra cui una buona selezione di riverberi, effetti di delay e modulazione / pitch .  I canali di linea mic, di cui ce ne sono otto su questo modello, hanno un alimentazione phantom e tutti i canali hanno una mandata commutabili pre / post-fader. C’è anche un EQ con frequenze fisse a tre bande per canale, con alti / bassi e un controllo sui medi a 2.5kHz, tutte le bande forniscono un guadagno di ± 15 dB. L’EQ si rivela piacevolmente musicale.

Sezione Master

La sezione master comprende il Main, Alt, le uscite monitor, un’uscita cuffie e un ALT 3 / 4 fader oltre al fader stereo principale. L’ALT 3 / 4 Buss rende abbastanza flessibile questo mixer, perché può essere utilizzato per creare un output di quattro Buss o per mantenere i canali specifici fuori dal mix principale in modo che entrambe le uscite dei singoli canali e canali misti possono essere instradati verso il computer in modo ragionevolmente flessibile.

I modelli più piccoli della gamma Multimix sono gli otto canali Multimix Firewire 8 (a sinistra) e il 12 canali Multimix Firewire 12 (a destra).

Fisicamente, il mixer è ben progettato, con un telaio resistente in lamiera stampata e le guance di plastica. Tutte le connessioni audio sono sul pannello superiore, con un connettore di bloccaggio per il PSU incluso sul pannello posteriore. Questo mixer è molto semplice, con un ingresso XLR bilanciato e un ingresso jack bilanciato su ognuno dei canali mono. Il guadagno massimo dei preamplificatori microfonici è di 60dB è disponibile, con un ulteriore guadagno di 10dB fornito dal fader del canale nella sua posizione di massimo guadagno. Questi canali hanno anche un low cut a 75Hz.

 Correndo giù per il resto del canale di ingresso, abbiamo l’EQ a tre bande e un pan. Le uscite comprendono il mix principale, il mix monitor, le due mandate ausiliarie, e l’Alt 04/03, mentre gli ingressi comprendono due canali stereo.

 Effetti di bordo

Solo una delle due porte Firewire sul pannello posteriore del Firewire Multimix 16 è necessaria per il collegamento al computer. Nella parte superiore della sezione principale è il  controllo del processore di effetti ce un display a due cifre che mostra il numero di effetti da zero a 99. Ci sono 40 preset di riverbero e, nella maggior parte dei casi, questi saranno gli effetti più comunemente usati.

Studio Test

 Controllato come un mixer analogico, il Firewire Multimix è stato esente da ronzii e fruscii. Non è esoterico, ma non è in alcun modo male. La mia sensazione è che i preamplificatori microfonici sono un tocco più rumorosi di quelli che ci si aspetta su un mixer di alta qualità, ma non in modo inaccettabile. L’EQ suona bene, ma preferisco meglio usarlo per tagliare i suoni. C’è una buona scelta di effetti, anche se alcuni di questi suoni per le mie orecchie sono un po ‘meno sofisticati di quelli che ci si aspetterebbe da un hardware entry-level di riverbero Alesis come il Picoverb. L’incapacità di apportare le modifiche è frustrante per i preset di delay. Se si ha un buon software di riverbero (che costa probabilmente più di questo mixer!), Allora sarà quasi certamente migliore di quello presente nel Multimix.

valutazione

Dato il suo basso il Firewire Multimix 16 offre uno straordinario valore per il suo denaro, ed è ideale per il musicista con un budget basso che vuole registrare un’intera band allo stesso tempo, pur mantenendo tutte le tracce separate per poi mixarle. I preamplificatori microfonici si comportano abbastanza bene, le registrazioni sono pulite.  Gli effetti sono generalmente buoni, anche se alcuni dei riverberi non si possono modificare in modo da ottimizzare i parametri.

Dopo tutto, quale altro mixer multi-canale offre un’interfaccia a 18 canali con un processore digitale di effetti per un pr
ezzo ottimale?