Roland AX-SYNTH una master keyboard con un modulo sonoro integrato

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Anche se non sei un tastierista, probabilmente avrai visto almeno l’ AX-7 di Roland (ora uscita fuori produzione), questo tipi di controller vengono chiamati keytars. Roland ha recentemente iniziato a distribuire l’ AX-Synth (1.199 dollari), una nuova keytar. Rispetto all’ AX-7, l’AX-Synth è un sintetizzatore a 128 voci polifoniche. I suoi suoni interni sono derivati dal motore del suono Fantom-G, insieme ad una selezione di timbri strumentali realistici generati dalla tecnologia Supernatural Roland. Oltre che essere un controller non avete più bisogno di cavi MIDI per la connessione a dispositivi audio esterni.

Basta aggiungere un cavo audio o meglio ancora, un trasmettitore wireless. E poiché essa opera per un massimo di 6 ore su otto batterie AA, non hai nemmeno bisogno di essere collegata ad una presa di corrente. Un insieme di 256 toni Fantom sono raggruppati in otto famiglie, ciascuna con 32 Variazioni. È anche i quattro toni Supernatural (Violino, Violoncello, Shakuhachi e Trombone) e quattro toni speciali (tromba, sax, archi e Scat Jazz). I Toni speciali sono basati su tecnologie diverse e non hanno più variazioni timbriche di espressione come i Toni Supernatural.
Sulla superficie anteriore della sezione di controllo (il collo), a fianco della barra di modulazione e del controllo del nastro (per pitch bend), il controller a infrarossi D-Beam colpisce qualunque parametro si indica con l’adiacente Pitch, Filter e i pulsanti assegnabili. Due pulsanti Octave permettono di Variazione il pitch di ben tre ottave. Sulla parte posteriore del collo ci sono due manopole è possibile controllarle facilmente con il pollice. La manopola Aftertouch invia messaggi di aftertouch sul canale, offrendo una fonte espressiva di modulazione aggiuntiva per il gioco dell’ AX-Synth.

Ci sono 3 pulsanti affianco alle manopole del volume, con i primi si attiva la modalità Bender dove si può emulare una chitarra solista, simulando un chitarrista e delle articolazioni a doppia curva. La terza manopola inserisce una funzione come il pedale sustain. L’AX-Synth pesa meno di 9 chili ed è comodo per usare. Anche se il collo lo sentivo un pò largo nella mia mano sinistra, tutti i suoi comandi sono stati posizionati naturalmente sotto le mie dita. La tastiera ha 49 note sensibili alla velocità. Se si desidera passare agli assoli per un gioco a due mani, è sufficiente spostare la cinghia al pin numero 2 sulla schiena – una semplice progetto efficace. AX-SYNTH