Copyzero, un alternativa alla siae per proteggere i diritti d’autore

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

In rete aumenta la quantità degli utenti che sotto la licenza Creative Commons rilascia delle proprie opere, molti pensano che è in grado di sostituire la SIAE a costo zero. La SIAE ha la funzione di proteggere il diritto d’autore, permettendo all’autore di riscuotere dei soldi in base a quanto viene sfruttata la sua opera. La legge (art. 180 della Legge 22/4/1941, n.633) dice che chì ne ha diritto può tutelarsi da solo quindi indipendentemente dall’esclusività del potere della SIAE si possono esercitare direttamente i propri diritti riconosciuti dalla legge. Specialmente se non usate le vostre opere per dei fini commerciali, la siae non ha nessun diritto di rompervi. Voi vi chiederete, ma come mi posso tutelare? e quì entra in azione CopyZero che utilizza una firma digitale e una marca temporale (che ha un valore legale) certificata da un ente accreditato presso il CNIPA .

La validità della marca temporale è estesa per 3 anni a partire dalla data di emissione ed ad un costo pari di zero (contro i 110 euro della SIAE). Questa è una soluzione riconosciuta legalmente, quindi non fatevi le paranoie di voler iscrivere i vostri brani assolutamente in SIAE. Come abbiamo diritto di tutelare i nostri brani abbiamo anche il diritto di tutelare i nostri diritti, quindi via al monopolio della SIAE. Potete registrarvi online sul sito di copyzero, compilando un modulo in pdf e rispedendolo il tutto tramite email di CopyZero. Troverete tutte le istruzioni sul loro sito. Vi ricordo che il diritto d’autore viene applicato senza dover eseguire nessun atto formale ma viene applicato tutto automaticamente una volta che l’opera viene creata. Quindi l’alterativa alla SIAE, è l’utilizzo di CopyZero. Voglio inoltre precisare che le licenze Creative Commons non servono per proteggere i diritti d’autore o delle opere ma sevono semplicemente per eliminare alcune protezioni che la legge garantisce sul diritto d’autore. Anche se si utilizza una licenza Creative Commons NoCommercial, si deve usare il bollino SIAE se un opera viene utilizzata con scopi di lucro. Nel video di sotto troverete delle istruzioni di come utilizzare il servizio Copyzero, vedrete anche dove utilizzare una smart card con il relativo lettore per la licenza digitale, ma il movimento di Costozero per evitare di farvi spendere del denaro vi viene incontro con il suo servizio Copyzero on-line. www.copyzero.org  http://www.costozero.org/