Chitarra Les Paul Gibson Traditional

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Chitarra gibson les paul traditional

Prezzo pagato: 1800€
http://www.ciao.it/Gibson_Les_Paul__214402

Realizzata nel 2010 negli Stati Uniti modellando uno stile tipo Les Paul Standard:

– 22 tasti
– In Palissandro
– manico in mogano
– abbastanza solida con il corpo in mogano
– Tune O Matic Nashville
– 57 Neck Pickup Classic ; Classic Bridge Plus
– Tone Pro “Kluson Style”
-made in Canada

Suono: rock/ blues e pop: Naturalmente una LP opera per la maggior parte degli stili musicali, ho un piccolo amplificatore da 15W Traynor SS per la pratica (DG15R) e un 22W  Peavey 112, tutti e 2 valvolari. Ho un bel po di effetti ma di solito uso un Reverbero o un Chorus (a volte un delay o wah). Il rumore della chitarra è trascurabile, anche quando il guadagno dell’amplificatore è piegato a gomito. Trovo il Classic 57 PU molto più chiaro sulla Gibson. La differenza fra le tre posizioni di pickup è abbastanza evidente e mi piacciono tutte e tre le posizioni. Preferisco il pickup in mezzo per la pulizia, mentre le altre posizioni del pickup per i suoni distorti. Il volume ed i controlli di tono sono molto efficaci con la manopola del tono che aggiunge lentamente gli alti trasformando il suono più fangoso. Il controllo del volume è inoltre ben adattato in modo da poterlo utilizzare quasi fino a zero. E ‘molto facile ottenere delle armoniche in un batter d’occhio. / / 10

In azione: Di recente ho provato delle chitarre nei negozi autorizzati che vendono le Gibson ma non ho trovato niente di interessante. Hanno molti piccoli difetti cosmetici e non suonano in maniera eccezzionale, almeno per me. Per quello che costano le gibson mi aspetto una chitarra di tacca superiore. Alla fine ho parlato con un commesso (e musicista attivo) ed ho espresso le mie preoccupazioni. Egli mi ha consigliato e ordinato una chitarra gibson. Quindi sulla chitarra in questione il lavoro di rilegatura è molto pulito, il finale è stato fatto molto bene in tutto, il collo è levigato in modo uniforme lungo i fianchi e la schiena della chitarra. Le stringhe sono allineate perfettamente sulla tastiera. Queste chitarre passano attraverso una macchina Gibson che ha un dispositivo di fresatura CNC rendendo la finitura più coerente. I tasti sono ben fatti e il dado non è male anche se è un pò alto per i miei gusti. L’azione era troppo alta, ma questa sembra essere una cosa comune  nelle Gibson. Non si può abbassare il ponte senza abbassare il PU Treble per paura delle corde. Sono stato in grado di correggere alcuni particolari a casa con un cacciavite. Mi piace impostare la chitarra a circa 0,015 “mm al primo tasto con la E bassa di 0,010” in quanto ciò facilita le dita in basso sui tasti. Anche se questa chitarra è ora impostata bene, voglio abbassare il setup fatto dalla fabbrica. / / 7

Affidabilità e durata: Naturalmente questa chitarra è costruita bene, l’hardware è cromato e lo preferisco perchè reggerà meglio nel corso degli anni. I Toni sono molto regolari e abbastanza solidi, ma se dovessi preferire, sarei altrettanto felice con dei sintonizzatori Grover 18:01. Il finale naturale è più fragile del poliuretano. Oltre a mantenerlo pulito strofinandolo un po’, mi sforzo di dargli un buon smalto periodicamente per mantenerlo in buona forma.

Impressione: Ho usato per più di 30 anni proprio due Elitist Epiphone LP, una Gold Top ’57 e una top Plus LP del ’04. Sono entrambi ottime le LP , ma volevo il “vero affare”. Sono estremamente soddisfatto del mio acquisto, perché ho fatto la mia prima ricerca, ho aspettato che il prezzo scendesse per poi comprare da un negozio di fiducia. Mi piacerebbe modificare la chitarra per renderla al meglio. Amo il suo peso e, naturalmente, il profilo del collo. La risonanza della chitarra e ‘piuttosto buona. Queste caratteristiche sono ciò che rendono una Les Paul magnifica. Molte altre copie sono più modernizzate con un collo sottile, con le forme del corpo modificate, anche se sono molto più economiche ma  ci sono abbastanza differenze che mi portano a scegliere la les paul traditional. Ho verificato la Les Paul Standard, ma è troppo leggera per me e costa 150€ in più rispetto alla traditional, tra l’altro mi ricorda tanto le vecchie Les Paul.

Una cosa che potrebbero migliorare:

– I Sintonizzatori con un Grover 18:01 cromato o nichel per esempio

Quindi se ti piacciono le “vere” chitarre LP raccomando una traditional. Basta essere pronti a vedere oltre la fabbricazione di qualita’ elevata. / / 9

http://www.strumentimusicali-online.net/SchedaProdotto.asp?codiceN=247