Recensione sulla chitarra elettrica yamaha pacifica 112v

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Recensione della Yamaha Pacifica 112V Electric Guitar PAC
La reputazione Pacifica è definita una scelta eccellente per gli esordienti …”

Caratteristiche della chitarra Yamaha Pacifica

Sintonizzatori – mini-tuner che ha funzionato perfettamente.

Paletta – La paletta della Stratocaster è una versione più nitida del design Stra. Ricordatevi di applicare un pò di vaselina se si intende usare il vibrato (per evitare intoppi). Il coperchio del truss rod si trova effettivamente nel foro ed è detenuto in una sola vite – Ottima idea!

Collo – manico in acero satinato con un sottile profilo piacevole. Questo è davvero un collo eccezionalmente buono per una chitarra in questa fascia di prezzo e offre al principiante o novizio un’esperienza estremamente semi-professionale.

Tastiera – Il palissandro della tastiera è scuro di medie dimensioni con una striscia marrone scura. I bordi sono levigati. I tasti sono ben lucidati e ben rifiniti è non lasciano lacerazioni per la mano.

Azione –è perfettamente suonabile anche per un principiante assoluto.

Il corpo è realizzato in ontano, uno dei legni così amati per il tono Fender. Il finale Sonic Blue è solido. Ho il sospetto che a questo prezzo il corpo non sarà formato da un unico pezzo di legno, ma piuttosto da un laminato di vari pezzi. La forma del corpo è molto vicina ad una Stratocaster. Questa chitarra offre un ottimo comfort sia sulla parte posteriore che quella anteriore, ma i bordi del corpo sono meno contorni di una Fender.

Bridge – Il ponte della Pacifica 112V è un aggiornamento preciso rispetto alla precedente 112. La 112V è completamente regolabile per l’altezza delle corde e l’intonazione. Questa aggiunta di metallo senza dubbio migliora il tono e sostiene la chitarra, che viene ulteriormente potenziata attraverso il corpo. La Pacifica è dotata di un vibrato. Il design è di vecchio stile. Se si utilizza il vibrato bisogna ricordarsi regolarmente di stringere le sei viti di fissaggio come parte della vostra abitudine di manutenzione.

Controlli – Qui la Pacifica si discosta radicalmente dal territorio Stratocaster. Le cinque posizioni sono familiari ma non c’è un solo volume e un controllo di tono. Ciò ha consentito a Yamaha di spostare il volume verso il basso e lontano dalle corde.

Battipenna – La 112V è composta da 3 strati: bianco / nero / battipenna bianco.

Output Jack – Montata in un ovale plastica nera sul bordo inferiore del corpo.

Finitura – La finitura è eccellente in tutto su questo strumento-made in indonesia.

Suono della Yamaha Pacifica

Ho provato la Pacifica attraverso un amplificatore pulito. L’ humbucker offre sicuramente più potenza rispetto al suo predecessore, ma si discosta un pò in asprezza nella fascia più alta. Se si desidera utilizzare questo pickup pulito avrete bisogno di modificare i medi e i bassi dall’eq dell’amplificatore.  Il suono pulito è dolce e pieno, una gioia assoluta per gli assoli e quegli accenti pizzicati pieni di armoniche. Mescolando il suono del collo in mezzo ha prodotto un bel tono jazz e il pickup impostato sul manico esprime un suono blues quando la chitarra e pulita e un rock sfacciato quando il tono è leggermente overdrive.
Con il tono in giù sono passato ad un canale overdrive per testare l’ humbucker. La durezza che era evidente nell’impostazione pulita si abbatte con qualsiasi grado di sporcizia se si sceglie di aggiungere un overdrive o una distorsione. La chitarra Pacifica è una scelta eccellente per gli esordienti. Suona come una chitarra seria. E ‘più che sufficiente per chi è a gli esordi. Come tale ha una gamma di suoni che si adattano a qualsiasi tipo di musica. http://lezioni.strumenti-musicali.info/2010/06/chitarra-elettrica-fender-stratocaster.html

Neesk.com: Il portale italiano sulla chitarra

One thought on “Recensione sulla chitarra elettrica yamaha pacifica 112v

  1. Ottimo blog! Peccato che non è molto conosciuto! Davvero, i tuoi post sono proprio di alta qualità!

    Io suono il piano ma..ho apprezzato tantissimo!

Comments are closed.