scheda audio usb cakewalk v-studio 700

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

scheda audio usb cakewalk v-studio 700
superfice di controllo e interfaccia audio
http://www.cakewalk.com/products/vstudio.asp

Cakewalk’ V-Studio 700 offre un interfacciamento audio a stretta integrazione con il software della società stessa, Sonar, con l’imponente V-Studio Console. Questa console e marchiata Roland, e il Sonar V-Studio 700 è il maggiore primo prodotto ad essere strettamente legato al software di sonar. Con il V-Studio 700, non solo potete ottenere il VS700C console / superficie di controllo e l’interfaccia VS700R che supporta fino a 19 ingressi e 24 uscite, che incorpora un  sintetizzatore Roland Fantom, ed anche il Cakewalk Sonar Producer 8.

Console generale


La console VS700 è espansiva e ben disposta sul pannello frontale. L’intero sistema è certamente più imponente ma la console, in particolare, appare splendida, con la sua gamma completa di cursori del pannello frontale, manopole, display LCD blu a contrasto e la miriade di tasti illuminati. Tuttavia, la console può essere utilizzata in modalità stand-alone, collegata direttamente al PC tramite un cavo proprio USB.

Channel Strips

La più grande area del pannello frontale è la parte centrale dedicata a gli 8 Canali , ognuno dotato di encoder, mute, solo, e pulsanti Select, a cinque segmenti LED che indicano il livello, e un fader da 100mm motorizzati sensibili al tocco.

Un’altra caratteristica molto bella è che si può bloccare qualsiasi combinazione del Channel Strip utilizzando i tasti Shift. Si potrebbe, ad esempio, utilizzare questa funzionalità per avere sempre la traccia vocale di visibile mentre si scorrono le altre tracce nella vostra canzone.

globale

Il pannello frontale del VS700R è semplice con appena una sola manopola e l’ interruttore di alimentazione. Il pannello posteriore, come si può vedere, ospita un’ampia gamma di segnali analogici e digitali di I / O.
In basso a sinistra, il pannello di accesso fornisce otto pulsanti Vista che normalmente aprono, chiudono, o selezionano varie finestre in Sonar, potendo lanciare: Console, Synth Rack, editor Piano Roll, section trasporti e così via.
Uno dei tanti punti di forza della console VS700 è che è possibile assegnale alle impostazioni predefinite altre funzioni. Se sei una persona che lavora in audio, il tasto Synth Rack potrebbe, ad esempio, essere assegnato ad una delle diverse centinaia funzioni in Sonar. Anche i pedali possono essere programmati a piacere.

Il Record / nella sezione Edit permette di inserire i marcatori, attivare o disattivare un loop, e registrare, c’è anche una sezione di progetto con Salva, Annulla, Invio e pulsanti Annulla. Dopo un po ‘di pratica, non c’è quasi nessuna necessità di utilizzare il mouse!
L’ultima sezione contiene il surround panning (con un joystick che può anche essere usato per spostare le finestre sullo schermo), il multi-funzione T-Bar, e LED. Ci sono due uscite per cuffie con i loro propri controlli di livello.
Nel complesso, il VS700C ha un catalogo più impressionante di caratteristiche, ed è compatibile con l’emulazione Mackie Control.

Considerazioni finali

Il Fantom VS Editor offre pieno controllo su ogni aspetto del synth, il suo mixer a 16 tracce multi-timbriche e dei suoi effetti hardware. Sono rimasto molto colpito con il V-Studio – si tratta di un prodotto serio, con un prezzo serio da abbinare. È possibile ottenere una superficie di controllo sofisticata, estremamente capace e dal suono eccellente come interfaccia audio, insieme ad un synth hardware, parliamo del roland Fantom.

In Europa, è possibile acquistare il V-Studio, con o senza Sonar Producer 8 (a differenza di 300€),mentre chi ha già una versione di Sonar 7 Producer può avere uno sconto.

Il VS700R Interfaccia Audio
L’ interfaccia audio USB 2.0 in bundle con il V-Studio è disponibile separatamente, sia per fornire un espansione I / O per il V-Studio o come pacchetto stand-alone per l’utilizzo con altri sequencer. Incorpora inoltre il synt Roland Fantom VS hardware.

Ecco una breve panoramica delle sue caratteristiche:

Ingressi analogici: otto bilanciati / sbilanciati su entrambe le prese jack TRS e XLR, con preamplificatori microfonici, alimentazione phantom, pad 20dB e compressore digitale. Un AUX IN (jack sbilanciato su Console) con l’opzione ad alta impedenza per chitarra elettrica o basso.

Uscite analogiche: 10 bilanciate / sbilanciate su jack TRS; un’uscita bilanciata XLR stereo Main; Sub stereo su jack sbilanciato; due uscite per cuffie stereo (jack sbilanciati su Console). I / O digitali: 1 ingresso digitale (AES / EBU su XLR o S / PDIF su RCA), uscita digitale 1 (AES / EBU e S / PDIF coassiale), digital in / out 2 (ADAT ottico), MIDI In / Out ; word-clock BNC In / Out.
campione: 44.1, 48, 88.2, 96 e 192kHz.

Tramite ADAT  è possibile aggiungere altri 8 canali usando un ADA8000 di Behringer o un Focusrite OctoPre. Un’altra alternativa per chi ha un budget più elevato sarebbe quello di acquistare un altro VS-700R per raddoppiare il tutto (e naturalmente devi avere un secondo synth Fantom VS). La risposta in frequenza è stata essenzialmente piatta tra circa 8Hz e 20kHz con una frequenza di campionamento di 44,1 kHz. I Livelli di rumore di fondo sono stati leggermente deludenti, 101dBA, ma i livelli di distorsione sono stati molto bassi, fino al 0.002 per cento. I preamplificatori hanno un suono pulito e sono identici a quelli dell’ M400 Roland V-Mixing System.
Ho voluto confrontare l’hardware del VS700R con un Lavry DA10 DAC per dargli una sfida molto più grande. Però il Lavry ha vinto la partita con un suono più aperto e arioso, rendendo il suono stereo del VS700R leggermente ristretto sia in larghezza che in profondità.
Synth Roland Fantom VS Il VS700R incorpora un sintetizzato
re hardware Fantom VS, basato sul nuovo chip audio di Roland. Rispetto alle tastiere serie Fantom G il VS offre 128MB invece di 256MB di forme d’onda campionate, e ha un po ‘meno potenza di elaborazione, con un conseguente minor numero di effetti simultanei. Esso offre tuttavia la polifonia stessa massima di 128 voci, fino a 16 parti multitimbriche, e fino a tre simultanei multi-effetti scelti da un elenco enorme di 78, oltre ad offrire un coro separato e un riverbero dal suono elegante.

Il Fantom VS Editor è praticamente identico al software standalone delle tastiere Fantom G, ma questa volta viene eseguito come strumento VST all’interno di Sonar o qualsiasi altra applicazione host VST-compatibile.
Mentre una ROM da 128 MB suona piccolo rispetto a librerie di grosse dimensioni, Roland è sempre stato molto rispettato per il suono, ed anche in questo caso non delude.  

V-Studio prezzoIl V-Studio VS700 compreso di Sonar 8 Producer costa sui 4000€.