mixer Soundcraft Compact 10

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Soundcraft Compact 10 recensione mixer
http://www.soundcraft.com/products/product.aspx?pid=121

Questo mixer sottile è stato progettato da zero per soddisfare specificamente gli utenti di uno studio basato su computer.

Ora che le workstation si sono evolute raramente c’è bisogno di roba analogica di grandi dimensioni. Infatti, la maggior parte dei sistemi possono funzionare tranquillamente con un piccolo mixer per uso generale, anche se questo comporta spesso un compromesso. Soundcraft ha sviluppato un piccolo mixer desktop appositamente per l’utilizzo con i sistemi basati su computer, lasciando fuori tutti i fronzoli che non sono necessari e l’aggiunta di alcune funzionalità dedicate che attivamente beneficiano gli utenti che si basano su computer.

Di cosa ha bisogno da un mixer l’utente che usa un computer ?

In primo luogo, è necessario un piccolo numero di preamplificatori microfonici, che possono essere indirizzati all’ingresso di una interfaccia audio o ad una scheda audio sonora. La maggior parte degli utenti con i sistemi più piccoli raramente registrano più di una o due tracce alla volta. Mentre gli strumenti software stanno migliorando e i computer stanno diventando abbastanza potenti per eseguire contemporaneamente più cose.

E poi c’è il problema della latenza. La maggior parte dei computer moderni ha una latenza abbastanza bassa che l’orecchio umano non percepisce. Ma quando si mette sotto stress un computer la latenza potrebbe farsi sentire. Soundcraft fornisce all’utente un modo per indirizzare il canale da registrare direttamente alle uscite monitor durante la registrazione (questo funziona solo per la registrazione audio, non per gli strumenti software, naturalmente).

Soundcraft Compact

Disponibile in versione a quattro canali, così come il modello a dieci canali, il mixer Soundcraft Compact è solidamente costruito in acciaio, ed ha un profilo piatto con la parte anteriore e i bordi arrotondati sul posteriore e tutti i collegamenti sulla superficie superiore, dove possono essere facilmente accessibili.

Il segreto di questo mixer piccolo è che ha più uscite bus. Un bus l’uscita della registrazione della scheda audio, una porta un pre-pan, monitor pre-fader mix (e così è davvero un mono pre-fade che invia sui canali mic / line e uno stereo pre-fade invia sui canali stereo ). I pulsanti Record e Monitor sono forniti in fondo per ogni canale in modo da poter decidere dove il segnale il canale instradato negli ingressi della scheda audio solo, monitor bus solo, o ad entrambi. Inoltre, il segnale del canale va direttamente sul mix stereo principale quando il pulsante di registrazione è spento. Le uscite monitor alimentate dai diffusori ottengono il loro segnale dal bus monitor, e qualsiasi pulsante Monitor attivato aggiunge il segnale al bus. Si noti che i controlli di livello riguardano solo i segnali alimentati sul bus principale del mix stereo.

Per il monitoraggio a latenza zero, il pulsante del canale Monitor può essere usato per ascoltare il segnale che viene registrato alla fonte, disattivando i pulsanti Record sui canali, non registrate, la registrazione può essere mantenuta pulita senza il rischio di sommare gli altri canali che potrebbero creare rumore di fondo.

Caratteristiche del canale

Sul mixer ci sono due tipi di canale – mono mic / line e stereo line. Di canali mic / line (ce ne sono quattro sul Compact 10) con alimentazione phantom commutabile per ogni coppia di canali. I primi due canali sono commutabili con dei filtri low-cut, mentre i secondi tramite un pulsante posizionato possono selezionare una modalità DI (con un alta impedenza di ingresso).

Il controllo del guadagno del canale trim è seguito da un ciclo di tre bande senza esclusione di commutazione, e questo offre ± 12dB di regolazione a 60Hz, 600Hz e 12kHz. Dopo di che ci sono le manopole dei canali Pan e di livello, ma non ci sono Aux Send perché, in applicazione prevista, non sono necessari. In realtà direi che neanche l’ EQ  è necessario sui canali record.

Tutti i canali rimanenti sono stereo, gli ultimi due ingressi phono. I rimanenti canali stereo offrono entrambi gli ingressi jack e phono e un pulsante mono / stereo. Quando si seleziona il Mono lo stesso segnale alimenta i bus a destra e sinistra nella stessa misura. Tutti i canali stereo hanno la stessa EQ, pan e strutture di livello come il mic / line..

Sezione Master

La sezione Master è anche molto semplice, e include controlli master di I livello per le uscite monitor e mix, nonché due serie di uscite per cuffie, una destinata all’utilizzo da parte dell’artista e una per uso da parte del tecnico. L’uscita per l’ artista ha anche un ulteriore controllo che permette all’artista di creare il mix desiderato in modo che può impostare il suo equilibrio della voce / strumento contro le parti registrate.

Ulteriori controlli di livello sono forniti per la registrazione e riproduzione nel corso dei collegamenti, e un pulsante di riproduzione Monitor consente di aggiungere questa fonte al mix monitor.
In termini di connettività, è bello che il mixer non ti presenta delle prese XLR bilanciate quando ciò che si vuole veramente è un Phonos squilibrato o jack semplice. Le uscite mix e monitor sono su jack bilanciati, e le cuffie sono in stereo jack come ci si aspetterebbe.

In Pratica

Considerando questo un semplice mixer, Soundcraft è riuscito a stipare un sacco di funzioni in questo unico mixer.  I miei test sull’unità confermato che è semplice da utilizzare e gli amplificatori microfonici erano soggettivamente puliti con un suono trasparente, anche se la larghezza di banda audio del mixer si estende solo da 20Hz a 20kHz (± 0,5 dB), dove la moda del momento è quella di avere le larghezze di banda audio che si estendono a 30-40kHz o superiore.

L’EQ sembra buono, anche se la gamma media è meglio utilizzarla solo per il taglio, come la frequenza scelto suona davvero boxy o honky quando viene utilizzato per stimolare. Detto questo, non avete mai bisogno di usarlo se il vostro sistema è basato su plugin di EQ. Nel complesso, il Compact 10 è un buon compromesso tra flessibilità, semplicità e costo, e mi piace il fatto che il monitoraggio è in stereo e non in mono. E ‘un peccato che, anche se il mixer è in realtà molto veloce e facile da usare, il manuale non fa un buon lavoro nel guidare l’utente attraverso il processo di gestione di una sessione.

Credo che un mixer specifico per la registrazione su un computer è stato attesa da tempo, e
Soundcraft sembra averlo ottenuto soprattutto a questo prezzo. Detto questo, se non avete bisogno degli ingressi RIAA per giradischi, ma si ha bisogno di registrare più di un paio di fonti in una sola volta, allora si può ottenere una maggiore flessibilità (a scapito della più complessa operazione ) spendendo solo qualche chilo di più su un mixer tradizionale multi-Buss.