Preamplificatore microfonico mynx solid state logic (ssl)

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Preamplificatore microfonico mynx solid state logic (ssl)
http://www.solid-state-logic.com/music/xlogic%20mynx/

Il Solid State Logic Mynx è un telaio alimentato che può ospitare fino a due moduli X-Rack. Per questa recensione, ho provato il Mynx con l’EQ ed il modulo VHD con i due slot Stereo usando il modulo del compressore installato a sua volta. Nell’ X-Rack il Mynx può accettare un pre Microfonico, processori di dinamica, otto canali in ingresso, quattro canali in ingresso e il Master Buss.

VHD Modulo di ingresso

SSL fornisce le necessarie viti e chiavi esagonali per installare i moduli in modo rapido e semplice. Un alimentatore esterno si connette al Mynx tramite un cavo con un connettore multipolare. Il primo modulo testato (Variable Harmonic Drive ™) VHD e basato sulla dualità dei preamplificatori. I connettori di ingresso, di linea e di uscita sono sul pannello posteriore del modulo. Tutti i controlli a rotazione sul modulo sono continuamente variabili. Il controllo rotativo VHD aggiunge una seconda distorsione armonica (simile a quella che produce un circuito valvolare) al segnale in ingresso mic-se impostato completamente in senso antiorario. Come si gira la manopola in senso orario, la distorsione aumenta producendo un suono a transistor sovraccarico. Solo nella fase di ingresso microfonico è possibile accedere alla sezione VHD, ma i segnali di linea possono essere ospitati dal connettore mic-input attivando un interruttore ad alta impedenza. Ci sono interruttori per impostare l’alimentazione a 48-volt e un pad 20dB. Poi troviamo gli altri interruttori per l’inversione di fase, filtri passa alto e passa basso.

Modulo EQ

Questo modulo fornisce quattro bande di EQ, con controlli rotativi per taglio / enfasi e la selezione di frequenza. Le bande superiori e inferiori possono essere commutate dove è possibile agire sulla curva o la campana Q. Le due bande centrali sono completamente parametriche, con controlli rotativi del Q che variano continuamente da un valore di circa 0,5-2,5.

Gli utenti possono selezionare l’SSL di tipo E o G per tutte le bande. Il Tipo E dà una risposta più esigente per la larghezza di banda e le diverse impostazioni di guadagno per i filtri. G produce un tipo di EQ poco risonante (quando si potenzia) con una frequenza del filtro shelving e una larghezza di banda con l’aumentare della riduzione del guadagno applicato ai filtri, curva e la campana.

Mynx fornisce 16,5 o 20 dB di enfasi / taglio per ogni banda, a seconda della banda selezionata, con un interruttore di bypass globale.

Stereo Buss modulo del compressore

Questa bellezza è basata sul compressore della serie K 9000 XL . Uno o entrambi gli ingressi possono essere utilizzati per inserire un equalizzatore. In alternativa, due o più moduli stereo Buss Compressor possono essere collegati dalle uscite di linea collegate a catena agli ingressi principali. Sul pannello frontale ci sono cinque comandi rotativi: gain, attack, release e il rapporto della compressione (RATIO).

Test

Il moduloVHD ha fatto suonare oro ogni segnale audio che mandavo. Una voce solista femminile microfonata con un Lawson L47MP suonava stellare con il circuito VHD disabilitato. Sono riuscito ad ottenere calore, dettaglio, chiarezza, profondità e perfetto equilibrio spettrale. Sulla chitarra elettrica amplificata registrata con un Royer R-122 mic a nastro, il circuito VHD mi ha entusiasmato con l’aggiunta di un suono ricco e vellutato. La cassa ed il rullante hanno assunto dimensioni e lucentezza. Sull’eq si può utilizzare la modalità E o G ma generalmente ho preferito il la modalità G su cassa e rullante, perchè riesco ad ottenere un suono più incisivo.

Il mio preferito

In poche parole, lo stereo Buss Compressor è il miglior compressore stereo che ho sentito su una chitarra acustica strimpellata. Con un rapporto di 10:1, attacco 30ms, e rilascio a 0.8 il suono era assolutamente fantastico – Lo strumento suona enorme e molto controllato, senza ingombranti basse frequenze. Il banjo (microfonato al ponte con un Royer R-122 e sul collo con un microfono a condensatore), con un rapporto a 5:1 ed un tempo di rilascio veloce ho ottenuto dei risultati stellari. Il compressore ha stabilizzato il livello di tutte le note, rendendo lo strumento ben impastato nel mix. Il Stereo Buss Compressor suona fenomenale anche su una batteria.rendendo il suono stretto ed esteso sui bassi e gli alti caldi e scintillanti. A mio parere il Mynx non è esattamente economico, ma ti permette di avere un trattamento SuperAnalogue ad un prezzo più accessibile.