Migliore tastiera tasti pesati, quale scegliere?

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Se hai intenzione di imparare a suonare una tastiera, scegliere quella giusta potrebbe portarti via molto tempo. Devi anche sapere il perché una tastiera coi tasti pesati o ponderati è diversa rispetto ad altre.

Quali sono i tasti ponderati su una tastiera?

Mentre i tasti reali ponderati aggiungono peso alla tastiera, non sono questo. Pensa a come ci si sente quando si preme un tasto su un pianoforte acustico. C’è qualche resistenza, giusto? Se si preme il tasto troppo lentamente, essa è ancora presente ma non viene emesso alcun suono. Ciò è dovuto al modo in cui un pianoforte acustico lo crea. Quando si preme questo tasto, la parte posteriore più pesante di esso si sposta in alto, come in un’altalena. Quando la parte posteriore del tasto si solleva, spinge un martello contro la punta del feltro. Questo martello quindi colpirà una corda, che è ciò che crea il suono.

Quindi, se non si preme un tasto abbastanza forte, il martello non colpirà la corda con forza sufficiente per produrre un suono. Se lo premi molto forte, produrrai un suono molto forte, proprio come se avessi preso un martello e avessi colpito un chiodo con forza. Cosa c’entra tutto questo con una tastiera digitale con tasti ponderati? Così come per il pianoforte acustico, la stessa cosa vale per una tastiera digitale. Questi strumenti hanno effettivamente pesi incorporati nel sistema chiave per dare la stessa sensazione durante il suono.

Perché ho bisogno di una tastiera ponderata?

Il motivo principale è emulare correttamente la risposta ponderata dei tasti quando si suona. Potresti aver suonato alcune tastiere digitali economiche o addirittura “giocattolo” in passato che non avevano tasti pesati. Questi tasti sono tutti uguali quando vengono premuti, e di solito molto leggeri, con una resistenza minima. Mentre tutto questo può andare bene per qualcuno che suona semplicemente per divertimento, o per un principiante molto giovane che non è ancora certo di continuare a studiare musica, queste tasti non pesati potrebbero non essere la migliore opzione per coloro che vogliono diventare pianisti professionisti.

Una volta che uno studente ha imparato le note e inizia a suonare in modo più ricercato, vorranno assicurarsi di poter suonare le canzoni su qualsiasi strumento, indipendentemente dal fatto che si tratti della loro tastiera portatile o di un pianoforte a coda su un palcoscenico o in uno studio. Le tastiere digitali non pesate non avranno la resistenza necessaria per consentire ad uno studente di sviluppare la forza nel dito necessaria per suonare i tasti su un pianoforte a coda da concerto acustico.

Qual è la differenza tra tasti ponderati e tasti sensibili al tocco?

Oggigiorno sul mercato trovi una varietà di tastiere digitali touch sensitive o touch response, che rappresentano sicuramente un passo avanti rispetto alla tastiera base per principianti. I tasti touch sensitive o touch response hanno la caratteristica che, se premi un tasto con un po’ di forza, creerai un suono più morbido; di contro, se premi il tasto con molta forza, creerai un suono più forte. Questo tipo di risposta aiuta il principiante a creare più abilità musicali e dinamiche. Man mano che lo studente progredisce, incontrerà pezzi con dinamiche più complesse, e una tastiera senza sensibilità al tocco non sarà in grado di aiutarlo a valutare se effettivamente sta suonando in modo più soft o rumoroso in certe sezioni.

Sensibile al tocco non significa necessariamente che una tastiera sia ponderata. Molte marche di pianoforti digitali offrono tastiere sensibili al tocco con sensori avanzati per imitare la capacità di un pianoforte acustico di rispondere alle variazioni di contatto. Tuttavia, questo si riferisce solo al suono dello strumento, non al tatto. Una tastiera sensibile al tocco può riprodurre suoni dinamici, ma non aiuta a rafforzare le dita per prepararle a suonare uno strumento acustico. I tasti ponderati danno al novello musicista la sensazione più vera dei tasti del pianoforte acustico e lo preparano a suonare qualsiasi strumento. Di seguito, potrai leggere le recensioni dei modelli di tastiere ponderate migliori.

Migliore tastiera tasti pesati

Yamaha DGX-660 88-Key Graded Hammer Action Digital Piano​ – Vedi prezzo o acquista

Il DGX-660 della Yamaha sostituisce il fantastico DGX-650 ed ha molte funzioni che la rendono una tra le migliori tastiere pesate presenti in commercio. Quando si parla di azione del tasto, il DGX-660 possiede ciò che la Yamaha definisce “Azione Scaled Graded Hammer”, permettendoti di suonare in modo soft, medium e hard in una simulazione piuttosto vicina a quella di un pianoforte acustico. La resistenza realistica dei tasti su questo modello sarà di grande aiuto agli studenti che desiderano costruire tecnica e memoria muscolare o per professionisti che desiderano una transizione quasi perfetta tra il pianoforte acustico e digitale. Il DGX-660 aggiunge anche una maggiore polifonia, un ingresso microfono integrato, la funzione Piano Room della Yamaha e effetti digitali migliorati.

Casio Privia PX-770 Digital Console Piano​ – Vedi prezzo o acquista

Conosciuta da tempo per la produzione di alcune delle migliori tastiere con tasti ponderati sul mercato, gli ultimi aggiornamenti di Casio alla linea di tastiere digitali modello Privia sono all’altezza della reputazione dell’azienda. La Casio Privia PX-770 è caratterizzata da una buona tenuta dei tasti e da una resistenza quasi realistica. Questa tastiera usa anche veri martelli invece di molle, dando una sensazione meccanica proprio come un vero pianoforte. Ma la più grande caratteristica che rende una tra le migliori tastiere a 88 tasti è data dalla tecnologia dei sensori top-of-the-line. La tastiera II a martello scalato ha tre sensori elettronici incorporati sotto ogni tasto invece di uno o due, comuni in molte altre marche. Ciò consente la riproduzione di note senza dover rilasciare il tasto nella sua posizione originale.

Yamaha P-115 88-Key Weighted Action Digital Piano with GHS Action​ – Vedi prezzo o acquista

Se stai cercando una delle migliori tastiere ponderate con 88 tasti e dalle tante funzionalità digitali, non guardare oltre e buttati sulla Yamaha P-115: è una tastiera coi tasti pesati molto realistica e possiede il caratteristico suono della Yamaha. Con la stessa azione della Yamaha Graded Hammer Standard di cui ho parlato prima, sono presenti un sacco di suoni digitali, effetti e programmabilità per questo modello che combina il meglio dei pianoforti acustico ed elettrici. Questo modello include anche l’acclamato sound engine Yamaha Pure CF, che cattura il bellissimo suono del famoso pianoforte a coda acustico Yamaha. Tra le funzioni aggiuntive, vale la pena parlare dei tasti neri, i quali hanno una finitura opaca confortevole che equivale a meno scivolamento sotto le dita durante la riproduzione.

Kawai ES110 Portable Digital Piano​ – Vedi prezzo o acquista

Anche se ultima non significa meno importante: la Kawai ES110 è la migliore tastiera coi tasti pesati, estremamente leggera e portatile. E dal momento che è una Kawai, la tastiera stessa è molto confortevole e realistica. L’azione dei tasti sulla maggior parte delle tastiere Kawai è ottima, ma in questa ES110 è superba. L’Advanced Hammer Action IV è straordinariamente sensibile e molto fedele. Possiede una doppia modalità per mettere insieme i toni ed ha anche una modalità split che consente di suonare due toni separati sul lato destro o sinistro. Un altro enorme vantaggio è la sua portabilità. Con un peso di soli 12 kg, la ES110 è facile da trasportare. Complessivamente, questo modello è sicuramente una delle migliori tastiere ad 88 tasti ponderati sia per uso casalingo che sul palco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *