Migliore sassofono contralto, quale acquistare nel 2018?

Vuoi acquistare i prodotti recensiti su strumenti musicali info?


Entra nel negozio

Il tuo intento è quello di imparare il sassofono, ma non sai quale prediligere tra i tanti disponibili in commercio? Ebbene, ora ti forniremo alcune dritte per acquistare quello che meglio rispecchia le tue esigenze ad un prezzo davvero competitivo.

Ma prima di illustrare i migliori sassofoni da prendere in considerazione, è fondamentale dapprima fare un piccolo vademecum per capire quali sono gli elementi più importanti a cui prestare attenzione per chi è alle prime armi, e fare dunque un acquisto sicuro ma altamente soddisfacente.

Ecco gli elementi da tenere in considerazione

Peso e dimensioni: quando si decide di acquistare uno strumento musicale, la prima cosa da fare è constatare il peso e le dimensioni del prodotto. Sembra una cosa scontata e banale, ma in realtà non è così. Erroneamente a quanto si possa pensare, i sassofoni non hanno tutti lo stesso peso e dimensioni, ma alcuni richiedono un discreto impegno fisico.

Suonare un sax tenore o baritono per chi ha un corpo esile o le mani troppo piccole può essere un vero e proprio dilemma. Invece, il sax soprano nonostante le sue dimensioni siano piuttosto contenute dal punto di vista della pressione si rivela più impegnativo. Per cui se sei alle prime armi il sassofono contralto è la migliore soluzione che tu possa prendere in considerazione.

Particolare riguardo va posto anche al bocchino e all’ancia.  Ai fini della facilità di emissione del suono bisogna che questi due accessori siano di alta qualità. Solitamente in dotazione sono già presenti, tuttavia molto spesso non sono di buona qualità ed ecco che il suono viene compromesso. Per ovviare a tale dilemma, ti consiglio di acquistare a parte questi due elementi. Non c’è cosa peggiore per un sassofonista avere un’ancia scadente. Evita dunque, acquisti avventati, ma è bene che sottoponi alla tua attenzione tute le opzioni del caso.

La caratteristica più importante che un’ancia deve possedere è la durezza, che si misura con un numero che va da 1,5 a 3 ed oltre. Inizialmente si procede con una molto leggera e gradualmente si sceglie la gradazione che meglio si presta alle proprie esigenze.

Vista la necessità di individuare l’ancia giusta, prediligi dunque, le seguenti numerazioni: 1,5, 2, 2,5, 3.

E infine e non per ultimo di importanza, la qualità della custodia è un altro elemento su cui focalizzarsi. Infatti per far si che lo strumento in questione duri più a lungo possibile è necessario che la custodia sia rigida. Quelle morbide oltre ad non attutire gli urti, possono creare allo strumento non pochi danni.

E ora qual è il miglior sassofono contralto da acquistare per chi è alle prime armi? Ecco una breve panoramica che a detta di molti l’acquisto è risultato altamente soddisfacente:

Miglior sassofono contralto

Ammoon Sassofono Alto Ottone Oro Laccato Bemolle 802

Vedi prezzo o acquista

Questo modello di strumento musicale è adatto per i principianti. Si rivela maneggevole e le dimensioni sono piuttosto contenute. Il corpo è realizzato in oro laccato e in aggiunta è presente una protezione anti-ruggine, in questo modo il colore verrà preservato nel tempo.

La posizione dei fori consente di poter suonare lo strumento in tutta comodità. Ogni minimo dettaglio è stato studiato alla perfezione per soddisfare l’esigenza del consumatore. Ottimo il rapporto qualità/ prezzo.

Per poter iniziare a suonare il sax senza problemi, sono stati realizzati dei rilievi in pelle che permettono all’aspirante musicista di pigiare i tasti senza intoppi. Il disegno inciso rende questo prodotto molto accattivante.

Per eseguire una corretta manutenzione, in dotazione sono presenti i seguenti accessori: spazzola di pulizia, guanti, grasso sughero, cinturino, stoffa, e cassa imbottita.

Jean Paul USA AS-400 – Sassofono contralto da studio

Vedi prezzo o acquista

Il sassofono contralto Jean Paul è in chiave di Mi bemolle. Il corpo è realizzato in ottone giallo con finitura laccata. Per un facile trasporto, in dotazione è presente una custodia sagomata. Questo strumento è ideale sia per coloro che si avvicinano per la prima volta al panorama musicale e sia per coloro che sono ad un livello intermedio.

Offre un suono superiore nella sua categoria, e l’intonazione la si può definire a tutto tondo, mentre il suono è abbastanza caldo. Per una maggiore durabilità è presente un’astina di rinforzo forte, mentre per un utilizzo più facile non mancano i perni affusolati. Insomma si tratta di un sassofono che ha tutte le carte in regola per essere suonato a tutto spiano! Ottimo il prezzo.

Andoer® Saxophone Sax Eb Be Alto E 

Vedi prezzo o acquista

Un altro utile strumento musicale è rappresentato dal brand Andoer, da sempre sinonimo di affidabilità e alta qualità. Il materiale utilizzato anche qui è l’ottone. Sulla superficie è intagliato un disegno in modo tale da conferire più raffinatezza ed eleganza dal punto di vista estetico.

Il suono emesso è abbastanza apprezzato dai musicisti in quanto si presenta anche in questo caso abbastanza caldo. Nella confezione è possibile trovare una custodia resistente agli urti ma anche all’acqua in modo da preservare il prodotto da ogni circostanza avversa.

Ottimo il rapporto qualità/ prezzo. Chi l’ha acquistato si è dimostrato alquanto soddisfatto dell’acquisto.

Per far durare più a lungo il sassofono contralto è necessario di tanto in tanto eseguire un’accurata manutenzione. Nella confezione infatti sono presenti tutti gli accessori indispensabili per una profonda pulizia.

In conclusione

Dopo aver illustrato in modo dettagliato gli elementi a cui prestare attenzione per fare un buon acquisto e aver illustrato i migliori sassofoni a contralto, non ti resta che scegliere quello che fa più al tuo caso, tenendo in considerazione quanto detto sopra.

E’ vero che anche l’occhio vuole la sua parte, ma eppur vero che bisogna tenere in considerazione anche le tue esigenze specifiche. Tuttavia, tutti gli strumenti appena menzionati possono rivelarsi alquanto soddisfacenti, non soltanto dal punto di vista estetico ma anche per quanto concerne l’aspetto tecnico degli stessi.

E allora, sei pronto ad imbatterti in questa nuova avventura? Se la tua risposta è affermativa, prediligi il sassofono contralto che meglio rispecchia le tue esigenze e di sicuro vedrai buoni risultati nel tuo percorso da musicista.

E ora non ci resta che augurarti buona fortuna!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *